Venditore di limoni, Cris de Paris della Manifattura di Meissen, circa 1755 | Lukacs & Donath
LUKACS & DONATH ANTICHITÀ DI GIAMPAOLO LUKACS VIA V. VENETO 183 - 00187 ROMA TEL. +39 06 482 1824
15990
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-15990,cookies-not-set,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

Venditore di limoni, Cris de Paris della Manifattura di Meissen, circa 1755

Categoria
Porcellane / Porcelain
Tipologia
Meissen
Caratteristiche

Descrizione: questa figura del venditore di limoni è spesso erroneamente assimilata alle figure del Cris de Pairs. In realtà, questa come altre figure di Meyer è maggiormente influenzata dal fascino idealizzato per il mondo pastorale di gusto rococò che non dal realismo che ispira le altre figure del Cris de Paris modellate da Reineke e Kaendler. Nello specifico questa figura indossa: sandali alla greca in giallo, braghe violette bordate di giallo e una redingote bianca decorata con fiori indiani e bottoni d’oro. Con la mano destra trattiene un grembiule rosa pallido stretto in vita in cui ha raccolto un gran numero di limoni; mentre nella sinistra tiene un altro limone. La base è piatta ed è decorata con piccole volute rococò in oro su bianco.

Manifattura: Meissen

Epoca: 1755 circa

Modellatore: Friedrich Elias Meyer

Marca: tracce di spade incrociate sotto la base

dimensioni: 13 cm

Stato di conservazione: piccoli danni al colore dovuti alla cottura sulle gambe e sul volto

n. di inventario: 2295

Confronti: M. Eberle, Cris de Paris Meissen Porcelain Figures of the 18th Century, 2001, pp. 42-43; Pietsch/Jakobsen, 1997, pp. 258-260; Adams, 1987, tav. XXXVIII.

A MAISSEN “CRIS DE PARIS” LEMON SELLER BY FRIEDRICH ELIAS MEYER, 1755 CIRCA