Tazza e piattino in porcellana, J. Auffenwert, Augsburg circa 1715-1720 | Lukacs & Donath
LUKACS & DONATH ANTICHITÀ DI GIAMPAOLO LUKACS VIA V. VENETO 183 - 00187 ROMA TEL. +39 06 482 1824
15978
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-15978,cookies-not-set,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

Tazza e piattino in porcellana, J. Auffenwert, Augsburg circa 1715-1720

Categoria
Porcellane / Porcelain
Tipologia
Meissen
Caratteristiche

Descrizione: La tazza con piattino è decorata con scene di caccia miniate in oro graffito, raffiguranti cani che inseguono una volpe in un paesaggio con borghi e casolari; i bordi con motivi a merletto e dentini.

Sia il motivo a scena di caccia che quello dei bordi sono molto rari e possono essere attribuiti alla bottega Auffenwerth e forse proprio al pottore hausmaler Johann Auffenwerth la cui bottega era conosciuta, in concorrenza con i Seuter, ad Augsburg per la decorazione in oro e  policromia delle porcellane bianche di Meissen. E’ abitudine attribuire al maestro solo i pezzi  siglati con sue iniziali (I. A.W.)  che si trovano su qualche raro pezzo, mentre la restante produzione viene attribuita alla bottega  e alla figlia Sabina che lo sostituì dalla sua morte nel 1728.

Manifattura: Meissen

Decorazione: Augsburg

Epoca: 1715-1720 la porcellana, 1725-1730 la decorazione

Marca: assente

Dimensioni: h. cm 7.5 la tazza, Ø  cm 12.7 il piattino

Stato di conservazione: qualche usura minore all’oro