Albarello in maiolica, Paesi bassi o Italia, prima metà XVI secolo | Lukacs & Donath
LUKACS & DONATH ANTICHITÀ DI GIAMPAOLO LUKACS VIA V. VENETO 183 - 00187 ROMA TEL. +39 06 482 1824
16014
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-16014,cookies-not-set,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

Albarello in maiolica, Paesi bassi o Italia, prima metà XVI secolo

Categoria
Maioliche
Tipologia
Siena
Caratteristiche

L’albarello dal corpo fortemente rastremato presenta una decorazione composita a fasce orizzontali. La zona mediana è decorata con un motivo di girali vegetali in blu e lumeggiate in ocra;  al centro della fascia è collocato il ritratto di una dama bionda entro una riserva circolare incorniciata da foglie di acanto in verde acceso. Sotto al ritratto si trova il cartiglio con l’etichetta farmaceutica “Filonium Romanus” in lettere gotiche in blu su fondo bianco e all’intorno una fascia decorata con raggi di San Bernardino in blu e in ocra. Il collo e il piede sono entrambi decorati con un semplice motivo a tratti verticali leggermente angolari che si riscontra in altri due albarelli della prima metà del XVI secolo nella Donazione Galeazzo Cora ed attribuiti a fornaci dei Paesi Bassi. D’altro canto la materia ed i dettagli in ocra ampiamente presenti nella decorazione suggeriscono un’attribuzione alla produzione senese.

Manifattura: fornace dei Paesi Bassi o italiana

Epoca: prima metà XVI secolo

Dimensioni: h. cm 20.5 diam. cm 14

Stato di conservazione: qualche minima perdita di smalto alla bocca e al piede

Confronti: La donazione angolo Fanfani ceramiche del Medioevo al XX secolo, a cura di C. Ravanelli Guidotti, Faenza 1990, pp. 199-200, n. 109e. La Donzazione Galeazzo Cora ceramiche dal medioevo al XIX secolo, a cura di G.C. Bojani, C. Ravanelli Guidotti, A. Fanfani, Faenza 1985, p. 321, nn. 830-831.

A MAIOLICA ALBARELLO, ITALY OR LOWER COUNTRIES, FIRST HALF 16TH CENTURY